Schiacciata all’uva

  Aggiungi ai preferiti
Schiacciata all’uva

Preparazione

Sciogliere il lievito in metà dell’acqua appena tiepida, poi aggiungerlo, con l’olio, alle due farine precedentemente setacciate.
Cominciare a impastare, poi unire poco alla volta il resto dell’acqua (il composto dovrà risultare sodo e liscio, quindi si usa solo l’acqua necessaria o si aggiunge un cucchiaio in più di farina).
Impastare a lungo fino a ottenere un composto liscio ed elastico, formare una palla, trasferirla in una ciotola, coprirla con pellicola e fare lievitare fino al raddoppio al riparo dalle correnti (per circa 1 ora e 40 minuti). Rovesciare l’impasto su una spianatoia infarinata e dividerlo in 2 parti.

Stendere delicatamente la prima con le mani unte d’olio in una teglia da forno, anch’essa oliata.
Distribuirvi metà dei chicchi d’uva, cospargere con 50 g di zucchero e un filo d’olio. Stendere la pasta restante e coprire il ripieno di frutta, sigillando bene i bordi.

Distribuire sulla superficie gli acini di uva rimasti, cospargere con il resto dello zucchero e con un filo d’olio. Fare riposare al riparo dalle correnti per circa 20 minuti, poi infornare a 190°C per 45 minuti o fino a doratura.

Sfornare la schiacciata con l’uva e farla raffreddare prima di servirla.

CONSIGLI DEL DIETISTA

Gustosa e particolare, questa schiacciata è un trionfo di carboidrati, quelli complessi della farina e quelli semplici dell’uva. Facciamoci bastare una fetta.

  • Difficoltà: facile
  • Tempo: 50 minuti
  • Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 200 g di farina “0”
  • 200 g di farina manitoba
  • 15 g di lievito di birra
  • 100 g di zucchero semolato
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 220 ml d’acqua
  • 2 grappoli d’uva nera