AVSI. Sostegno a distanza

  Aggiungi ai preferiti
1 Febbraio 2022
Mantenimento e opportunità

Scuola di vita. Un modo di dire che sembra fatto a posta per descrivere la dichiarazione d’intenti su cui si fonda la storia tra Unicoop Tirreno e AVSI per il Sostegno a distanza di tanti bambini poveri del mondo.

La filosofia che le unisce? Difendere la dignità della persona attraverso lo studio e l’educazione, darle valore, perché sia protagonista del proprio sviluppo, a tutto tondo, e di quello della comunità. Questo significa sostegno a distanza: un futuro migliore, l’opportunità di studiare, di crescere, di imparare un mestiere, vicino alla famiglia, nella propria terra. Ecco, i punti donati si traducono in un contributo economico destinato a un bambino o una bambina per cibo, abiti, prodotti per l’igiene, medicine e cure, educazione scolastica, supporto psicosociale per gli orfani. Coop garantisce la continuità dell’aiuto a quelli sostenuti nel corso degli anni di collaborazione con la Fondazione AVSI (organizzazione non governativa, aderente alle Linee Guida per il Sostegno a distanza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali - Direzione generale del Terzo settore e della Responsabilità sociale delle imprese): dal 2001 ad oggi Unicoop Tirreno ha sostenuto 900 bambini nel mondo di cui 171 nel 2021 grazie ai punti donati dai soci, in Africa, Est Europa, Medio Oriente e America Latina. 20 anni insieme e oltre per il Sostegno a distanza nei paesi più poveri del mondo. Una storia di aiuto reciproco e di solidarietà che continua… Nel dono il destino di un bambino

 

Donare i tuoi punti è semplicemente dire: da oggi mi prendo cura di te.

 

La donazione è libera se effettuata presso il Punto d'Ascolto oppure online (se sei registrato ed hai associato la tua carta).

Il valore dei punti donati in solidarietà verrà raddoppiato da Unicoop Tirreno.