Prendere a cuore

24 Maggio 2019
Articolo interessante 
Un piccolo strumento che può salvare una vita. È il defibrillatore di ultima generazione presso il centro commerciale Coop di Viareggio

Un luogo strategico, molto frequentato, un centro commerciale ma anche sanitario vista la presenza della parafarmacia FarmaCity, degli studi medici pediatrici iCARE e del presidio sanitario ASL.

Un cuore pulsante per Viareggio, che il 28 maggio vedrà attivarsi il primo di 10 defibrillatori automatizzati esterni (DAE modello Philips Heartstart HS1) posizionati in luoghi strategici grazie al progetto di cardioprotezione iCARE Viareggio Cuore. L’istallazione all’esterno del centro commerciale di via Santa Maria Goretti, in collaborazione con Unicoop Tirreno, mette a disposizione dei clienti e dei cittadini uno strumento salvavita di ultima generazione, geolocalizzato dal 118 che provvederà a darne comunicazione in caso di emergenze legate ad eventi cardiaci.

Il DAE è, infatti, fondamentale per scongiurare il rischio di morte di una persona colpita da arresto cardiaco e la percentuale di sopravvivenza è superiore al 40% se si utilizza un defibrillatore entro 3-4 minuti dall’evento. Si tratta di un piccolo strumento, facile da trasportare (soltanto 1,5 kg di peso) progettato per soccorritori non professionisti (può essere utilizzato da qualsiasi operatore che abbia seguito un corso BLS-D, Basic Life Support-early Defibrillation) che vengono guidati passo passo dalle istruzioni vocali del DAE che suggeriscono le diverse procedure, dal posizionamento degli elettrodi alla rianimazione cardiopolmonare fino alla carica. Sempre pronto per l’uso, dispone della funzione brevettata Quick Shock che consente di erogare una scarica già 8 secondi dopo l’esecuzione della rianimazione cardiopolmonare, rendendolo uno dei dispositivi più rapidi della categoria.

Un’iniziativa per vivere la realtà di un centro commerciale con tutta la tranquillità del caso.

  • viareggio
  • salute
  • icare
  • defribrillatore