Parola di influencer: Fernanda Scala

Il piacere della tavola
29 Maggio 2019
Articolo interessante 
Colori, sapori, profumi…perché alimentazione non significa privazione.

Biologa nutrizionista per professione, food blogger per passione, Fernanda Lisa Scala coltiva da sempre il suo grande interesse per la cucina e l’alimentazione. Autrice del blog “Non Chiamatela Dieta” e influencer seguita da oltre sessantamila follower su Instagram, Fernanda Lisa Scala fornisce, con ironia e creatività, spunti e informazioni per uno stile di vita sano e attivo.

 

Il tuo blog si intitola “Non Chiamatela Dieta”. Che intendi?
“Non Chiamatela Dieta” è un viaggio di colori, sapori e profumi nell’alimentazione mediterranea. Di scatto in scatto provo a scardinare il termine “dieta” nella sua accezione comune di “privazione”. Del resto il termine dieta, dal greco “δίαιτα” e dal latino “diaeta”, significa “modo di vivere ogni giorno” e non certo sofferenza o frustrazione.

Quanto è importante parlare di alimentazione?
Oggi, tantissimo. L’alimentazione è diventata un argomento di cui tutti vogliono parlare, influenzato dalle mode del momento, su cui c’è moltissima informazione, ma non sempre corretta o ben interpretata. Lo sviluppo così veloce dei principali media ha, in molti casi, peggiorato la situazione.

Come nasce l’ispirazione per le tue ricette gustose?
Dalla vita di tutti i giorni, dal rapporto con i miei pazienti, dalle domande che mi vengono poste, dalla mia innata curiosità, dal mio non stancarmi mai di sperimentare, provare e riprovare ancora.

Hai una ricetta preferita?
Adoro le ricette veloci, quelle ricche di colori, che profumano di casa, di infanzia, di ricordi … e che ti salvano la cena in pochi minuti.

Mangiare sano è un elisir di lunga vita?
Mangiare sano può contribuire, insieme a uno stile di vita attivo, a migliorare e preservare al meglio il proprio stato di salute.

Quale sarà il cibo del futuro?
Spero un cibo che guardi al passato, che riporti in luce tutti quegli ingredienti per troppo tempo dimenticati, ma che in realtà fanno parte della nostra storia, della nostra cultura e delle nostre preziose tradizioni culinarie.

L’estate è alle porte: siamo ancora in tempo per rimetterci in forma?
Se non la chiamiamo dieta, siamo sempre in tempo per ritrovare la giusta forma fisica…

Sul tuo profilo Instagram pubblichi delle foto straordinarie. Quanto è importante l’estetica di una portata?
Tantissimo. Preparare al meglio una portata soddisfa uno dei sensi più importanti, la vista, e ci predispone bene, ci incuriosisce, ci spinge a volerla assaggiare.

Ti senti più una biologa nutrizionista o una influencer?
Penso che il lavoro di un biologo nutrizionista debba presentare un’innata componente comunicativa in grado di informare, sensibilizzare e, in un certo modo, influenzare i comportamenti di chi ha di fronte. Senza questa componente un percorso nutrizionale, qualunque sia il suo fine ultimo, difficilmente potrà trasformarsi in un successo.

Carlo Andriani *                                *In collaborazione con Rita Nannelli

 

 

Photo Credits: Fernanda Scala