5 idee per divertirsi sulla neve

  Aggiungi ai preferiti
12 Gennaio 2022
Dai castelli di neve alle foto da sogno, ecco alcune idee per una vacanza sulla neve

Il Natale non finisce mai. Un periodo magico che portiamo dentro di noi anche dopo l’epifania che, come vuole la tradizione, tutte le feste porta via.

Questo perché il Natale è sinonimo di calore familiare, cibo delizioso e tanta neve che, nell’immaginario mondiale, è la scenografia perfetta per sentirsi nell’universo di Babbo Natale. Dopo le festività natalizie, gennaio è il periodo ideale per concedersi una vacanza sulla neve grazie ai vantaggi riservati ai soci Coop. Un’avventura per tutta la famiglia che, dal Trentino-Alto Adige all’Emilia-Romagna, permette di rilassarsi e divertirsi tra pupazzi di neve e foto da sogno.

Il pupazzo di neve

Il pupazzo di neve è uno dei più irresistibili simboli del Natale. Ma è anche un passatempo divertente per tutti quei bambini e genitori che non vedono l’ora di buttarsi nella neve per creare un simpatico amico da adornare con occhiali, carote, sciarpe, pezzi di legno e decorazioni di ogni tipo. 

Una tradizione antica di cui è difficile scoprire le origini che ci accompagna da sempre consacrando la vacanza sulla neve una delle avventure più ambite dalle famiglie di tutto il mondo. 

Vacanze sulla neve: scopri i vantaggi riservati ai soci Coop

Castelli di neve

Tra i materiali naturali più malleabili, la sabbia ha un ruolo d’onore. Non a caso se i bambini amano fare castelli di sabbia, gli adulti non possono fare a meno di aiutarli dando sfogo alle loro "manie ingegneristiche”.

Ma la neve non è da meno! Sono sempre più richiesti da bimbi e adulti gli stampi per costruire castelli di neve. Un passatempo pratico e divertente che permette di costruire dei veri e propri fortini degni delle avventure fantastiche che ci conquistano da sempre sul grande e sul piccolo schermo. Un castello di neve è inoltre un riparo perfetto per una battaglia di palle di neve.

Alla ricerca degli animali

Secondo la naturalista e scrittrice Kelly Brenner, non esiste luogo al mondo in cui sia impossibile trovare tracce di fauna selvatica. Guidare i più piccoli alla scoperta di creature meravigliose in scenari innevati non è solo un’idea divertente ma un modo semplice e pratico per ispirarli a rispettare il pianeta.

La neve dopotutto permette di seguire le tracce e intuire abitudini e comportamenti animali. Una indagine che, rendendo la natura un libro aperto per adulti e bambini, ci invita a osservare tutta la magia che ci circonda. 

Datteri: pregi e virtù del frutto dell'inverno

Relax e meditazione

I paesaggi innevati sono molto più di uno scenario da sogno. I colori freddi degli alberi ricoperti di neve, l’aria pungente e i suoni circostanti ci astraggono dalla realtà invitandoci a meditare sulle meraviglie della natura.

Una meditazione che non solo ci permette di canalizzare le energie e mettere a fuoco i target da raggiungere ma ci riconnette con il nostro io interiore grazie alla meraviglia di uno scenario magico per il nostro benessere psicofisico. Questo perché meditare sulla neve non solo ci apre la mente ma riduce lo stress migliorando la concentrazione e la salute fisica. E per i più freddolosi, si può meditare passeggiando immersi nella natura.

Scattare foto indimenticabili

La neve è la scenografia ideale per scattare delle foto indimenticabili. Immaginate di fotografare un bambino che soffia sulla neve creando una scia di magici fiocchi di neve che lo circondano. Talvolta è sufficiente un po’ di immaginazione e tanta pratica per creare degli scatti degni di nota.

Come prima cosa, è fondamentale regolare l’esposizione della macchina fotografica e la messa a fuoco, bilanciare il bianco e prestare attenzione alle temperature rigide per evitare danni o malfunzionamenti di ogni tipo. Ultimo ma non per importanza, un po’ di sano divertimento: dopotutto non c’è niente di più magico di immortalare tutta la famiglia sotto la neve. 

Potrebbe interessarti anche