Servizio non richiesto

a cura di Cittadinanzattiva
29 Aprile 2017
Articolo interessante 
Ho un contratto flat di telefonia mobile per voce e adsl e ho notato degli strani addebiti nella fattura per servizi non richiesti. Che cosa posso fare per tutelarmi? Ho diritto al rimborso delle somme che ho già pagato con domiciliazione bancaria?

La ringraziamo per la segnalazione che ci permette di affrontare il tema delle tutele previste nel settore delle telecomunicazioni. Nel suo caso se ha trovato in bolletta dei servizi aggiuntivi che non ha richiesto può contestarli alla società telefonica con cui ha sottoscritto il contratto chiedendone lo storno o il rimborso a seconda se abbia già corrisposto o meno la somma relativa al servizio oggetto del reclamo. Potrebbe anche essere utile bloccare la domiciliazione bancaria attiva per il pagamento delle fatture telefoniche laddove dovesse riscontrare continui addebiti illegittimi. Il problema che ci segnala è da diverso tempo all’attenzione delle autorità competenti. L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e l’Antitrust sono intervenuti, infatti, sul tema delle attivazioni non richieste dei servizi anche a livello sanzionatorio nei confronti delle principali aziende telefoniche che, però, continuano a svolgere attività commerciali poco corrette a svantaggio degli utenti. Se non dovesse risolvere da sola il problema con la compagnia telefonica potrà rivolgersi al Pit servizi di Cittadinanzattiva per attivare una procedura stragiudiziale di risoluzione della controversia.

Info
Cittadinanzattiva www.cittadinanzattiva.it
Agcom www.agcom.it

Claudia Ciriello
Consulente Pit - Area Consumatori e servizi di pubblica utilità di Cittadinanzattiva

 

Servizio Pit
(lun., mer. e ven.: 9,30-13,30), fax 0636718333.
Info
salute: 0636718444; e-mail: pit.salute@cittadinanzattiva.it;
servizi: 0636718555; e-mail: pit.servizi@cittadinanzattiva.it;
giustizia: 0636718484; e-mail: pit.giustizia@cittadinanzattiva.it.

  • cittadinanza
  • cittadinanzattiva
  • telefonia