In fin dei contatori

Articolo interessante 

i contatto per avere qualche informazione su una notizia che ho appreso alla radio, ma non ho compreso bene. Ho sentito dire che le Associazioni dei Consumatori ed Eni hanno sottoscritto un accordo che riguarda i contatori domestici del gas installati da Italgas. Potete fornirmi maggiori dettagli? via e-mail

L’accordo Eni-Associazioni dei Consumatori è stato sottoscritto a Roma il 23 dicembre 2008 e costituisce la tappa conclusiva di un percorso durato alcuni anni che ha avuto per oggetto la verifica dell’effettivo funzionamento dei misuratori del gas. Infatti già da tempo molti consumatori avevano costatato che i contatori registravano un consumo superiore rispetto a quello effettivo.

Eni ha affidato alla Seconda Università di Napoli una verifica scientifica dell’effettiva affidabilità dei misuratori: al test è stato sottoposto un campione significativo di contatori installati su tutto il territorio nazionale. Lo scostamento medio più alto rilevato dall’Università è stato pari all’1,31 per cento per i contatori con 35 anni di età. A seguito di questi risultati Italgas si è impegnata ad accelerare il piano volontario di sostituzione, già da tempo adottato, con l’obiettivo di sostituire entro la primavera del 2011 i contatori che hanno più di 20 anni, in pratica circa il 20 per cento dei contatori installati.

L’accordo, è bene sottolinearlo, riguarda tutti i contatori prodotti prima del 1990. Nel frattempo, ai clienti ai quali non è stato ancora sostituito il contatore, la Divisione Gas & Power di Eni riconoscerà in bolletta uno sconto pari all’1,31 per cento sino al momento della sostituzione del contatore e un conguaglio riferito ai consumi degli ultimi due anni anch’esso pari all’1,31 per cento per anno. Inoltre l’accordo stabilisce di riconoscere ai clienti ai quali, invece, è stato sostituito il contatore nel corso dell’ultimo anno, un conguaglio pari all’1,31 per cento calcolato sui consumi dell’anno precedente. È importante sottolineare che gli utenti non devono fare alcuna richiesta in quanto il conguaglio previsto è automatico.

Infine si precisa che l’accordo si applica esclusivamente ai clienti Eni e Italgas, anche se Eni e le Associazioni di Consumatori riconosciute a livello nazionale sono impegnate a estendere l’adesione anche ad altre aziende che erogano il servizio in quanto tutti i misuratori presenti sul territorio sono stati distribuiti da Italgas.

Isabella Mori, responsabile Pit Servizi
CittadinanzAttiva-Pit Servizi: tel. 0636718555 (da lun. a ven.: ore 9-13.30) fax 0636718333
e-mail: pit.servizi@cittadinanzattiva.it